Una delizia di nome inverno

Cari lettori, è passato parecchio tempo dal precedente articolo.
Chi ha detto che l’inverno è un periodo morto per il ciclismo?
Spesso sento dire, “ho messo via la bici, il freddo, il gelo, l’umidità, il buio ecc. ecc.”
Tutto vero, l’inverno è freddo buio ed umido, non è certamente il periodo migliore per intraprendere viaggi in bicicletta. Però non possiamo permetterci di abbandonare completamente il mezzo, non possiamo permetterci di non fare girare i pedali, rischieremmo di arrivare a marzo per riprendere regolarmente le uscite, con le gambe ingessate completamente bloccate fuori forma. Quindi si fa necessario una piccola preparazione fisica, a livello amatoriale.
Vi consiglio di seguire tre regole fondamentali. La prima: non smettere mai di pedalare, non è necessario fare uscite, ma anche una cyclette o una bike spinning o semplicemente dei rulli per bici possono fare il caso vostro.
La seconda: fare attività fisica alternativa alla pedalata, nuoto corsa palestra.
E infine terza regola: dieta varia magiare di tutto variando molto.
Non sono un preparatore atletico ne ho competenze specifiche. Però mi interesso molto sull’argomento.
Per finire l’inverno è un periodo di riflessione preparazione dove ci si prepara alle nuove avventure della stagione che verrà, quindi si fa necessario fare rifornimento di informazioni geografiche culturali sulle tappe che vorremmo affrontare. Tabelle altimetriche nozioni storiche e strade sono tutte informazioni necessarie per poter affrontare una bella escursione.

A presto,
Riccardo

Annunci

12 pensieri su “Una delizia di nome inverno

  1. Sono una delle ragazze più pigre del mondo e sono sempre stata negata con gli sport… vorrei però iniziare a fare qualcosa, e dunque: in che misura lei considera il ciclismo uno sport adatto a tutti e che da risultati non solo sul fisico ma anche sulla salute?

    Liked by 1 persona

    • Ciao! Non darmi del lei, mi fa sentire vecchio 😂 sono un giovine ahah
      In che misura il ciclismo è adatto a tutti? Essere pigri non essere molto abile negli sport più gettonati come pallavolo, calcio, basket e tennis, non vuol dire che lo sport non fa per noi, ma che non abbiamo ancora trovato la nostra attività sportiva che ci rende liberi e felici. La pigrizia si può vincere solo trovando gli stimoli giusti. Io sono più che convinto che la bicicletta il ciclismo, è lo sport che unisce a chi non piace prendere la bicicletta in una bella giornata e farsi un bel giro? Andare a scoprire località nuove tra la natura. Solo attraverso la bicicletta si riescono a gustare a pieno quelle strade e quei posti di tutti i giorni. Dal punto di vista fisico il ciclismo è una attività aerobica, come la corsa, però a differenza della corsa affatica meno il fisico e se praticato con costanza potenzia gambe e rafforza l’equilibrio per via della posizione. 😉

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...