Incontro con i ragazzi della Scuola Media Testoni Fioravanti

Condivido questo bellissimo articolo! La bicicletta sta riprendendo il posto da protagonista che merita. I ragazzi delle medie hanno capito questa cosa.

Pedalando

Lo scorso 6 novembre sono stato invitato dall’I.C.5 – Scuola Media Testoni Fioravanti per un’intervista con i ragazzi della scuola che hanno partecipato al “Laboratorio di ricerca sui mestieri del Navile”.
Si tratta di una ricerca che svolgono i ragazzi delle classi terze sul territorio del quartiere Navile e tratta gli antichi mestieri a carattere artigianale presenti nella zona, al fine di conoscere la realtà del quartiere.
La ricerca è partita dall’esplorazione diretta del territorio e dalle osservazioni emerse. Da qui, le diverse interviste a “testimoni” che vivono e/o lavorano nel Quartiere, storie che si intrecciano ovviamente con la storia economico-sociale del Quartiere e con la Storia in generale, fino al presente.
Il piacere, quindi, di ricevere un invito di tal portata è stato per me notevole, così come la voglia di sentirmi parte integrante di un territorio che cerca di studiare se stesso per capire meglio la realtà, partendo…

View original post 240 altre parole

Annunci

Bellissimo anello offroad mtb nel sud tirolo

Cosa si è disposti per fare una discesa di 25 km????!!!!!! questa è la premessa a questo articolo, è la domanda che mi sono fatto quando ho decido il percorso.

Valle Aurina Trentino alto Adige, una tra le valli più verdi è incontaminate che abbiamo in italia, un posto incantevole.
Nonostante sia una valle chiusa la gente è molto solare e socievole, si parla poco italiano la lingua più diffusa è il tedesco, per la precisione il ladino una lingua locale un dialetto del tedesco.

Tra le mille possibili escursioni in valle una aveva attirato la mia attenzione, un anello di circa 50 km per una parte su strada sterrata ed un un’altra parte su asfalto, partenza Rio bianco in val di Rio (una sotto valle della valle Aurina anch’essa a fondo chiuso) con salita al rifugio Porro a 2400 m detta anche forcella di Neves, una volta scollinati si scende sulla valle parallela, al lago di Neves nella valle dei Molini una valle parallela, giù in discesa attraverso tutta la valle con arrivo a molini di tures, poi si chiude l’anello risalendo a Rio bianco.

articoli

La mia preparazione non era delle migliori infatti ho sofferto molto i tratti in salita.
In particolare la salita alla forcella di Neves il sentiero non è pedalabile, è un sentiero a gradoni che risale al fianco di una sassaia, bisogna portare la bicicletta in spalla, è stata dura ma una volta al rifugio la fatica ha fatto spazio alla soddisfazione. Il panorama è mozzafiato molto molto suggestivo con vista di ghiaccia e vette innevate.

DSCN2101

DSCN2104

DSCN2106

DSCN2116

DSCN2134

Rifugio Giovanni Porro 2420 m situato in cima alla forcella di Neves

DSCN2144

Vista del lago di Neves dalla strada in discesa dal rifugio

La discesa dal rifugio verso il lago di Neves mi ha messo parecchio in difficoltà perchè la mia mtb non è dotata di freni a disco, ho dovuto prestare molta attenzione tra i tornanti.
Una volta giusto al lago scendere tutta la valle verso molini di tures è semplicissimo, senza pedalare tutta in discesa.
La parte finale risalire verso Rio bianco è stata particolarmente dura.

Giro escursione fantastico completamente immerso nella natura.

DSCN2114